venerdì 8 gennaio 2016

Ricordo di Claudio Rocchi: Volo Magico n.1


 Claudio Rocchi nasce l’8 gennaio 1951 e quindi compirebbe oggi 65 anni.
A lui ho dedicato molte pagine, “utilizzando” spesso il pensiero di chi lo ha conosciuto bene da vicino.
Oggi, per ricordarlo, lascio che sia la musica a condurre il gioco, e ripropongo per intero Volo Magico n.1, suo secondo album, del ‘71, considerato dalla critica il migliore, in virtù di una sorprendente maturazione sul piano musicale, con qualche equilibrata concessione a stilemi tipicamente rock, e con un valido gruppo di musicisti, tra cui spicca alla chitarra elettrica un giovanissimo Alberto Camerini, allora semplice session-man.
L’album conteneva una suite, che occupava l’intero lato A, caratterizzata da un ipnotico sapientissimo crescendo per certi versi (inconsciamente?) ispirato dalla coeva Stairway to heaven dei Led Zeppelin, mentre la seconda facciata presentava, tra gli altri, forse il suo brano-manifesto, il brevissimo ma pregnante La Realtà Non Esiste.

Ascoltiamolo…


1.    "Volo magico n.1" - [18:33]
2.    "La realtà non esiste" - [2:11]
3.    "Giusto amore" - [10:59]
4.    "Tutto quello che ho da dire" - [4:06]

MUSICISTI
·         Claudio Rocchi - voce, chitarra 12 corde, chitarra acustica & chitarra elettrica + tubo, cori
·         Alberto Camerini - chitarra 6 corde, chitarra acustica & chitarra elettrica, cori
·         Ricky Belloni - chitarra elettrica, cori
·         Eno Bruce - chitarra 6 corde, chitarra acustica, basso, cori
·         Lorenzo Vassallo - batteria, percussioni
·         Eugenio Pezza - pianoforte, organo, mellotron, campanelli
·         Donatella Bardi - voce, cori
·         Gigi Belloni - cori
·         Michel Kanah - cori
·         Gianfranco Lombardi – cori

Suonano in La realtà non esiste:
·         Eugenio Pezza - pianoforte
·         Claudio Rocchi - voce
Suonano in Tutto quello che ho da dire:
·         Claudio Rocchi - pianoforte, voce
·         Eugenio Pezza - mellotron