Visualizzazione post con etichetta Black Spirit. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Black Spirit. Mostra tutti i post

lunedì 11 gennaio 2021

Black Spirit


Tutti i membri dei Black Spirit erano italiani che lavoravano in Germania, a Volksburg.
Formatisi nel 1970, tennero i loro primi concerti nel 1971, con un buon successo di pubblico.

Fu nel 1973 che decisero di registrare una demo su cui lavorare per sviluppare ulteriori idee, ma il nastro fu… sottratto dal loro tecnico del suono, Johnny Pesce, quando lasciò il gruppo, e il tutto si trasformò in album nel 1978, quando Pesce riuscì a farlo pubblicare da una etichetta specializzata in rock progressivo, la Brutkasten.

Negli anni Novanta l'album, intitolato semplicemente “Black Spirit”, fu ripubblicato da Kissing Spell nel Regno Unito e (su CD) da Ohrwaschl (Germania).

Le note sulla copertina contengono alcuni errori, dato che Pesce è accreditato come batterista (non suonava nella band ed era solo un tecnico del suono) e si evince che le registrazioni risalgono al periodo che va dal 1969 al 1978 (in realtà sono tutte del1973).
L'album rientra principalmente nel filone hard rock, in stile Black Sabbath, cantato in inglese e con alcune influenze rock-blues, molto lontano dal tipico suono italiano.

I Black Spirit continuarono a suonare fino al 1978, cambiando alcuni batteristi dopo che Piras lasciò il gruppo nel 1974, e realizzarono molti concerti, soprattutto nella zona di Amburgo. Intorno al 1974 suonarono anche in Danimarca e Norvegia.

Dopo lo scioglimento il bassista Giovanni Granato tornò in Sicilia, il batterista Gianni Piras rimase in Germania per continuare a suonare, mentre il chitarrista Nicola Ceravolo e il tastierista e vocalist Salvatore Curto si trasferirono in Norvegia.
Proprio in Norvegia Curto pubblicò, nel 1983, un album in stile disco/pop.

L'album è dotato di una copertina apribile ed è ora molto difficile da trovare ed è costoso, perché era stato ristampato in numero limitato.



Una ristampa in vinile uscì per l'etichetta inglese Kissing Spell nel 1994, con una copertina singola con un design diverso.



L'unica ristampa ancora oggi disponibile è su CD, dell'etichetta tedesca Ohrwaschl.


Tracce:

Crazy Times - 8:19
Punk Rock'n Roll - 6:30
Nicolino - 7:32
Who Are You? - 2:39
Old Times - 12:14

Formazione:

Salvatore Curto (voce, tastiere)
Giovanni Granato - (chitarra, basso elettrico)
Gianni Piras - (batteria)
Nicola Ceravolo Chitarra