giovedì 30 aprile 2009

Festa Mobile


Si sa molto poco di questo gruppo di Bari, tranne il nome di tre dei musicisti, che ricomparvero tre anni più tardi nel gruppo jazz-rock Baricentro.

Diario di viaggio della Festa Mobile è un concept-album di argomento fantastico, con grande spazio alle tastiere e la voce un po’ soffocata dalla base musicale.
L’album contiene alcuni buoni momenti, sebbene non sia tra i migliori nel genere prog sinfonico, e al suo interno si possono ravvisare anche delle influenze jazz-rock.
I musicisti della Festa Mobile suonarono nel 1973 sull’album Jacopone , tratto dall’omonimo musical con Gianni Morandi e Paola Pitagora.
I fratelli Boccuzzi e il bassista Napolitano formarono poi Il Baricentro con due LP nel 1976 e 1978 per la EMI; Giovanni Boccuzzi ha avuto un’intensa attività di compositore, insegnante, scrittore fino ad oggi.

LP Diario di viaggio della Festa Mobile (RCA 1973)copertina apribile , è un album molto raro, probabilmente stampato in numero limitato di copie dalla RCA.
L’album ha una copertina apribile (senza informazioni sui componenti), e solo alcune copie contenevano un piccolo biglietto (circa 14,5x9,8 cm.) con una frase di Marcel Proust sulla musica popolare, che venne incluso anche in altri LP contemporanei della RCA (tra questi Rovescio della Medaglia/Contaminazione e Maurizio Monti/L’amore).
Il lavoro è stato ristampato in CD nel marzo 2003 dalla BMG con copertina apribile mini-LP e fascetta obi, all’interno della serie “Dei di un perduto rock”, e successivamente di nuovo ad ottobre dello stesso anno quando uscì una seconda emissione della stessa serie.
Il CD venne annunciato dalla BMG come disponibile anche con custodia in plastica standard ,ma a quanto pare non è mai uscito in questo modo.
L’LP è stato ristampato in Giappone, ma non esistono ristampe italiane in vinile di alcun genere.

Formazione
Francesco Boccuzzi (tastiere)
Giovanni Boccuzzi (tastiere, chitarra)
Tonio Napolitano (basso)+ 2 altri musicisti non citati


Nessun commento: