mercoledì 10 dicembre 2008

Fiction Plane



Ho appena scoperto i Fiction Plane.
Da subito ho pensato ad un ritorno dei Police, e andando più a fondo ho capito il perché.
Nella band troviamo il cantante e bassista 
Joe Sumner (che è il figlio di Sting, ex leader dei Police).
Il nocciolo del gruppo si forma nel 1999, col nome iniziale Santa's Boyfriend.
Nel 2001 registrano il loro primo demo Swings and Roundabouts, con il quale iniziano a farsi conoscere in Gran Bretagna.
Subito dopo cambiano il loro nome nell'attuale Fiction Plane.
Nel 2003 registrano il loro primo album, Everything Will Never Be Ok.
Con questo album iniziano a farsi conoscere meglio anche al di fuori dell'Inghilterra.
Nel 2005 registrano il secondo album, Bitter Forces and Lame Race Horses.
Si sono esibiti anche in Italia, a Milano e Napoli, nel giugno del 2006, con un discreto riscontro da parte del pubblico.
Nel 2007 è uscito il terzo album, "Left side of the brain".
I punti di contatto dei Fiction Plane con i Police sono piuttosto evidenti: la band è un trio, Joe suona il basso e canta come il papà, il sound presenta più di un riferimento.
Si può, come esempio, ascoltare gratuitamente il brano "Two sisters" che apre la loro area su MySpace:


pare, a momenti, il reggae-rock bianco dei primi due album dei Police. Il pezzo, peraltro, è il primo estratto dal CD.
I Fiction Plane, saranno supporter del ritrovato gruppo del papà di Joe per tutte le loro date nordamericane.
Il fatto che Summer sia figlio di Sting, avrebbe potuto avvantaggiare la band, ma i Fiction Plane non hanno sfruttato questa opportunità. Summer ha imparato a suonare la chitarra all'età di 12 anni, anche se a lui, a quel tempo, la musica non piaceva molto. La passione per la musica cresce in lui verso l'età di 14 anni.




A tutt' oggi i Fiction Plane aprono i concerti del tour dei Police.


Two Sisters

video









Nessun commento: