venerdì 17 ottobre 2008

Calexico


I Calexico sono un collettivo di musicisti che ...

orbita attorno alle figure di Joey Burns (basso, chitarra e voce) e John Convertino (batteria).
I due si incontrano quando, nel 1990, Burns viene chiamato a suonare il basso nel tour europeo del gruppo di rock sperimentale guidato da Howe Gelb, i Giant Sand.
Convertino e Burns iniziano a lavorare come duo durante un periodo di sosta della band.
Nel 1994 si trasferiscono a Tucson, dove iniziano a collezionare diversi strumenti musicali.
Dopo una collaborazione con i Friends Of Dean Martinez (1996), entrano in studio per le registrazioni del disco degli OP8, "Slush".
Nello stesso anno Burns e Convertino pubblicano il loro primo disco, "Spoke" (1997), che verrà pubblicato dall'etichetta tedesca Haus Musik Records.
Nonostante i due siano sempre impegnati come sezione ritmica dei Giant Sand trovano il tempo di pubblicare “The Black Light” (1998) e “The Hot Rail” (2000).

Nel 2002 Convertino, Burns e Gelb decidono di abbandonare l'avventura Giant Sand mantenendo l'amicizia e continuando la loro collaborazione.Solo un anno dopo i Calexico presentano il loro nuovo disco, “ Feastof Wire”, pubblicato in Italia dalla Extralabels.
Dopo tre anni di silenzio Joey Burns e John Convertino ritornano sotto la luce dei riflettori con “Garden Ruin”, disco registrato nella "città fantasma" di Bisbee in compagnia del produttore JD Foster e di Amparo Sanchez e Roberto Mendoza dei Nortec Collective. A fine estate 2008 arriva invece “Carried to Dust”.

Alone Again Or

video

Citazione del giorno:
"Come si sa, funzione propria del genio è fornire idee ai cretini venti anni dopo" (Louis Aragon)


1 commento:

nazario61 ha detto...

sabato 18 sono andato a Milano al ROLLING STONE a sentirli.non pensavo avessero un buon seguito di giovani,hanno suonato per tre ore filate,la loro musica fatta di chitarre elettriche ed acustiche,per costruire atmosfere desertiche che con l'aiuto della STEEL GUITAR diventavano a tratti oniriche,e con le trombe che ricordavano la musica MARIACHI con i testi delle canzoni in lingua messicana.
Ciliegina sulla torta è stato ,durante i bis ,l'intervento di VINICIO CAPOSSELA amico e ispiratore dei CALEXICO che si è presentato sul palco con maschera da sub ,mantello e guanti azzurri palmati per cantare POLPO D'AMOR perfettamente affiatato con il gruppo . FINALMENTE 20 EURO SPESI BENE....
Ciao
NAZARIO