domenica 27 marzo 2011

SBAND 2011-JU-BAMBOO Savona, 1° serata



Ieri sera ho fatto una nuova esperienza … ho assistito a “Sband 2011”, quinta edizione della tradizionale gara tra band emergenti, organizzata dal JU-BAMBOO di Savona. Nell’occasione era richiesto anche un mio giudizio e quindi… nessuna distrazione e ricerca dell’obiettività, avendo come linee guida da seguire l’originalità, la presenza scenica e la tecnica. Fortunatamente l’esito del risultato era soprattutto in mano al pubblico votante, perché l’ultima cosa che vorrei causare ad un giovane musicista è un momento di amarezza.
Mi ha fatto piacere e non mi sono sentito fuori posto in mezzo a tanti potenziali “figli”, e ho utilizzato come commento, con un mio “collega giudice”, la solita frase consolidata, luogo comune in qui credo davvero, e cioè che “la musica è in grado di abbattere ogni tipo di barriera generazionale”.
In gara, per la prima di sette sere, quattro band:
Posso scrivere qualche traccia biografica solo su tre di esse, perché della quarta non ho trovato informazioni: anche questo è segno di giovinezza, ma in ogni caso, nel filmato a fine post, è fruibile uno stralcio dell’esibizione di tutti i gruppi presenti.

Le presentazioni seguono la cronologia dell’esibizioni:




Biografia

I Mindlight si formano ufficialmente nel 2005. Il nucleo originario è formato da Martino, Roberto e Neil. Questi provengono dall’esperienza dei Piramis Aura di Varazze, gruppo dedito al progressive influenzato principalmente da PFM, Le Orme, Pink Floyd ed altre. Nel 2003 sotto il nome di Piramis Aura esce il demo “Alea acta est” recensito su diverse riviste di settore ricevendo critiche positive. A partire dalla pubblicazione del demo iniziano a manifestarsi i primi abbandoni nella band. Neil che fine a quel momento aveva partecipato all’attività dl gruppo in veste di fonico e bassista per le sessioni di registrazione, sostituisce il bassista precedente. Nello stesso periodo, Martino, polistrumentista e membro di gruppi rock-pop locali, che aveva anch’esso partecipato alle registrazioni del demo in qualità di chitarrista, entrerà in pianta stabile nel gruppo come tastierista. Nel 2004 il gruppo decide di avvalersi della collaborazione di Giulio. Egli proviene dall’esperienza con gli “Eternity”, band di rock-progressivo. Giulio è conosciuto nella scena locale per aver partecipato a diversi progetti live e studio assieme al tastierista dei Labyrinth Andrea de Paoli, ma anche per partecipazioni a gruppi rock e metal della zona. Attualmente è ancora in contatto con Andrea dei Labyrinth per la realizzazione di un progetto solista.Nel 2005 il batterista originario dei Piramis Aura cede il posto a Daniele Folco e la band decide di cambiare nome in Mindlight. Daniele è un batterista con alle spalle diverse esperienze live e registrazioni in studio con numerosi gruppi locali nei più disparati generi musicali. Va ricordata sicuramente la sua presenza nei Projecto, storica band power-metal di Savona. Il 2006 si apre nel migliore dei modi. Il gruppo allestisce un piccolo studio di registrazione ed inizia le sessioni per il demo “Mindlight”. Nello stesso periodo partecipano al concorso per band emergenti “Sband” indetto dal Ju-bamboo di Savona. Qui si imporranno sino alla serata finale piazzandosi al terzo posto nella classifica finale. Nel 2007 terminate le sessioni di registrazioni inizia la fase di mixaggio definitivo del demo conclusa nelle prime settimane dell’anno nuovo. Poco prima dell’estate la band decide l’ingresso del giovane batterista Simone, proveniente da diverse esperienze con gruppi locali adattandosi immediatamente nel sound dei Mindlight. Attualmente il gruppo sta lavorando su materiale nuovo e nello stesso tempo è all’opera per realizzare un progetto nel quale pezzi originali e cover ri-arrangiate saranno proposte assieme alla visione di video che rappresentino la musica dei Mindlight e forniscano un supporto visivo agli spettacoli del gruppo. Solitamente dal vivo i Mindlight eseguono brani di propria composizione, contrapponendo ad essi pezzi molto famosi come colonne sonore di film (es. Profondo rosso, Matrix, etc…) o di cartoni animati (es. The Simpsons). Inoltre è usuale per i Mindlight modificare continuamente la scaletta, inserendo di volta in volta brani nuovi, accenni a canzoni molto famose, assoli ed altro, per rendere sempre vario il proprio spettacolo.

WITHOUT...
Nati nel ponente ligure nel gennaio 2008 per partecipare al controfestival di Sanremo a Bardino (SV) riescono a registrare un demo in presa diretta grazie ad uno dei premi messi in palio.
Formazione a tre unita, da spirito autodidatta, istintivo e puramente rock'n roll.
"Pinazza" al basso, Pinkfloydiano perso e ispirato creatore della maggior parte dei riff portanti delle canzoni.
"Steva" alla batteria, "rimasto" agli anni 70/80 tra Manilla road, Black sabbath e Iron Maiden: scrive buona parte dei testi.
Martin voce e chitarra, alterna ai suoi "ascolti" Joe Cocker e Black Widow allo stoner dei Kiuss e Orange Goblin creando lui stesso riff, testi e arrangiamenti fatti con tutta la band.
I tre puntini dopo WITHOUT danno modo di poter modificare il nome ad ogni esibizione, sintomo di ecletticità e bisogno estremo di non ripetersi e non essere schiavi di etichette e cliché occultatori di fantasia.

MADAME BLAGUE



Biografia
La band propone un suono frutto della fusione di molteplici generi musicali (legati alla scena rock e non), arricchito dalle differenti esperienze musicali dei suoi componenti. Il risultato di questa miscela è un rock che sa essere insieme energico e delicato, solare e malinconico. esperienza: Il gruppo è di recente nascita, ma i componenti (con diverse formazioni) hanno suonato per manifestazioni del Comune di Varazze, per eventi del Comune di Millesimo, per la rassegna country di Perletto, si sono esibiti anche al Jubamboo al Beer Room e in altri locali della Riviera Ligure, dell’entroterra e del basso Piemonte. Set list: La scaletta che portiamo nei locali comprende sia pezzi nostri (ineditiche stiamo registrando), sia cover di classici della storia del rock (pezzi di JIMI HENDRIX, GUNS’N’ROSES, AC/DC, PINK FLOYD), ma anche brani di autori più moderni (MUSE, 3 DOORS DOWN, HIM); service: siamo in contatto con dei ragazzi che si occupano delle apparecchiature necessarie, nel caso il locale ne sia privo (disponiamo quindi sia degli impianti per un palco interno sia per quanto necessario per uno esterno). I prezzi quindi sono molto più contenuti rispetto ad un normale service.
VENA ALTERNATIVA




Biografia
I “ Vena Alternativa” nascono ufficialmente nel febbraio del 2010, con Stefano (seconda chitarra) e Emanuele (prima chitarra). In seguito sono entrati a far parte Riccardo (batteria) e Jenny (voce). Hanno composto fino a settembre tre pezzi: ''Go with the wind'', ''Fade away'' e ''Killer''. Il 20 settembre hanno registrato il loro primo demo presso ''Citta’ della Musica'' a Genova, con la partecipazione di Carlo (bassista). Al momento sono ancora in fase compositiva e presto faranno concerti nella zona di Savona.


Due band sono passate alla fase finale, ma forse è poco importante sapere quali!