mercoledì 20 maggio 2009

Finisterre



I Finisterre sono stati un gruppo italiano di Genova attivo dal 1993 fino al 2007, anno dello scioglimento.
La loro proposta musicale si basa essenzialmente su di un mix di diversi stili. Rock, musica elettronica, progressive, classica, jazz, folk, ambient, contemporanea e minimalismo, sono alcune delle influenze che i Finisterre hanno inserito nelle loro composizioni.
I Finisterre hanno composo 3 dischi in studio e 2 dal vivo e hanno effettuato concerti in Italia, Francia, Spagna, Stati Uniti e Messico.
I loro lavori sono stati sempre recensiti da tutte le maggiori riviste musicali italiane ed estere e il gruppo nel corso degli anni ha ottenuto un ottimo responso di critica, pubblico e vendite diventando uno dei più seguiti e apprezzati nuovi gruppi italiani dediti al genere progressive rock.
Il gruppo si formò nel’aprile 1993 e comporendeva: Fabio Zuffanti (basso, voce), Stefano Marelli (chitarre, voce), Boris Valle (tastiera), Marco Cavani (batteria) e Sergio Grazia (flauto).
Tra giugno e settembre iniziarono i primi concerti in Liguria.
All’inizio del 1994 la formazione registrò il primo demo tape contenente 2 pezzi (Asia e Cantoantico).
Nel giugno dello stesso anno i Finisterre vennero messi sotto contratto dall’etichetta Mellow Records e registrarono il loro primo CD omonimo “Finisterre” che uscirà nel gennaio dell’anno dopo.
Nell’estate 1995 il gruppo era in tour e Cavani e Grazia abbandonarono il gruppo, venendo sostituiti da Francesca Biagini (flauto) e Marcello Mazzocchi (batteria).
Nel 1996, sempre per la Mellow Records, registrarono il secondo album, “In Limine”.
Marcello Mazzocchi lasciò il gruppo venendo rimpiazzato da Andrea Orlando.
Nel luglio 1997 i Finisterre effettuarono una tournée in USA suonando, in North Carolina, al Progday 1997 con l’aggiunta, in veste di ospite, del flautista Sergio Grazia.
A settembre uscì il disco dal vivo (registrato durante concerti effettuati in Italia e Francia) “Ai margini della terra fertile” per la Mellow Records.
Il gruppo fece altri concerti in Francia nel 1998, dopo essere passato all’etichetta italiana Iridea Records.
Numerosi i concerti nel 2000, in Italia e Spagna.
A settembre entra in formazione la cantante Raffaella Callea e nello stesso anno esce il “Live at Progday 1997”, edizione limitata a 500 copie, per la Proglodite Records, della registrazione del concerto del 1997 al Progday.
Nel 2001, i Finisterre effettuarono una tournée di 10 date in Messico, dopodiché l’attività musicale dei Finisterre venne temporaneamente sospesa per permettere ai suoi componenti di dedicarsi ad altri progetti musicali.
In seguito a questo temporaneo scioglimento il gruppo decise di non avvalersi più delle collaborazioni musicali di Orlando e Callea.
L’anno dopo il gruppo riprese l’attività a tempo pieno. Valle ritornò in pianta stabile affiancando Macor alle tastiere. L’altro ritorno che si registrò fu quello del batterista Cavani (presente del primo CD).
La reunion del gruppo venne festeggiata con un concerto speciale nell’ottobre 2002 a Milano.
Nel novembre 2004 uscì, dopo due anni di lavoro, il nuovo e ultimo cd “La meccanica naturale” prodotto da Franz Di Cioccio per la sua etichetta Immaginifica.
Nel 2007 il gruppo si è ufficialmente sciolto.
Alcuni dei componenti sono tuttora impegnati insieme in un nuovo progetto che vede portare avanti alcune delle idee primordiali alla base degli stessi Finisterre .


Nessun commento: