martedì 9 marzo 2010

The Motowns


Ripropongo un vecchio gruppo di cui ho parlato un paio di anni fa.

Molte furono le formazioni britanniche che sbarcarono nel nostro paese. I Motowns fu una di queste.
Lasciata la loro Liverpool si inserirono con facilità nel nostro panorama musicale, partecipando nel ’67 al Cantagiro dove arrivarono primi nel girone dei gruppi con il brano che sarà sempre incollato a loro: "Prendi la chitarra e vai" (Lovers of the world unite) di David & Jonathan.



Sempre nel ’67 esce anche il loro unico LP italiano di buona fattura, che contiene anche dei buoni brani come"Una come lei", "L’uomo in cenere", che risulta essere il miglior brano dell’LP. Partecipano tra l’altro ad alcuni films tra cui "L’immensità" con Don Backy, Patty Pravo ed altri.
La loro carriera va tra alti e bassi , tra defezioni (il cantante Lally Stott se ne andrà per intraprendere la carriera solista, ricordate la bruttina "Chirpy chirpy cheep cheep" del ’71, ebbene e’ sua), fino al 1970, fino a quando scompaiono dal nostro panorama musicale.




Nessun commento: