lunedì 6 luglio 2015

Adrian Legg


Continuando nella mia ricerca ...
di artisti meno conosciuti sono "incappato" in Adrian Legg.

Nasce il 16 maggio 1948 a Londra .
Nell'enciclopedia dei chitarristi è definito "solista di chitarra acustica dalla tecnica superba, attingente ad ogni area musicale, senza imitarne nessuna".
Con una tecnica della mano destra unica, Adrian Legg si serve di diverse accordature aperte e di strutture di accordi inconsuete, creando variazioni con articolazione morbida, arpeggio veloce, controllo melodico e contrappunto.
E' in grado di applicare il "bending" a due o addirittura tre corde.
Suona la musica con trasporto e le sue idee vanno da rielaborazioni classiche a colage eclettici.
L'album " Technopicker" (1983) ne illustra lo stile con pezzi come "Pass The Valium", che usa sia liquide linee di legato, sia un'incisività mordente.
"Een Kleyne Komedy" è un tour de force tecnico in stile folk che incorpora tecniche e suoni country.

Carriera

1972 Tour europeo con la band country western New Frontier
1977 Pubblica il primo album, "Requiem for a Hick"
1985 Registra l'album "Fretmelt" che gli procura un aumento di notorietà
1990 Pubblica "Guitar and Other Cathedrals"
1993 Il sondaggio tra i lettori della rivista "Guitar Player" lo dichiara miglior chitarrista acustico per il quarto anno consecutivo
2003 Registra l'album "Guitar Bones"

Un pò della sua maestria...


video



Nessun commento: