domenica 23 maggio 2010

PROGRESSIVE TALES


In Biblioteca un appuntamento speciale sulla leggendaria esperienza del progressive: a raccontarlo il leggendario Lino Vairetti degli Osanna e Massimiliano Monopoli dei Plurima Mundi, con il giornalista Donato Zoppo

Progressive Tales: a Taranto un incontro sul rock progressivo
PROGRESSIVE TALES:
OSANNA E PLURIMA MUNDI
L'esperienza del prog rock, raccontato da due protagonisti

Martedì 25 maggio 2010 Biblioteca Civica Pietro Acclavio
Piazza Dante
Taranto

ore 18.00, ingresso gratuito
A 40 anni di distanza dalla sua nascita, il rock progressivo riscuote ancora interesse e curiosità da parte di critica e pubblico: il grande laboratorio di un rock fuso con la musica classica, il jazz, il folk e l'elettronica conquistò tutto il mondo, in particolare l'Italia. A gruppi leggendari come King Crimson, Yes, Genesis e Emerson Lake & Palmer, il nostro paese rispose con Banco, PFM, Area, Orme e centinaia di altre band. Una delle prime e più importanti espressioni del rock progressivo italiano fu quella degli Osanna: la celebre formazione napoletana pubblicò cinque album di successo durante gli anni '70 ed è tornata in auge negli ultimi tempi, anche grazie ad un trionfale tour giapponese in aprile.

A raccontare il valore di questa straordinaria esperienza due musicisti simbolo degli anni '70 e del presente.
Lino Vairetti, vocalist e leader degli Osanna, e Massimiliano Monopoli, violinista e fondatore dei Plurima Mundi. Questi ultimi sono tra i più validi rappresentanti del nuovo progressive italiano: nati e operanti a Taranto, hanno da poco pubblicato il loro album d'esordio Atto I (Maracash), che vede come ospite in Aria proprio Vairetti. I due musicisti, con la presentazione del giornalista Donato Zoppo, racconteranno il loro percorso e l'incontro con il pubblico sarà l'occasione per ripercorrere mezzo secolo di grande musica, anche grazie alla proiezione di video e all'esposizione di dischi e giornali d'epoca.


Info: